Cura e Manutenzione

Scopri il metodo adatto per la cura e la manutenzione delle vostre calzature

Solo attraverso una cura scrupolosa è possibile mantenere a lungo la morbidezza, l’elasticità e il giusto grado di lucentezza della calzatura.

Per mantenere inalterata nel tempo la qualità della calzatura, si consiglia di trattarla solo con prodotti naturali.

CONSIGLI PER LA CURA DELLE SCARPE

I nostri artigiani professionisti di Fratelli Borgioli condividono alcuni consigli d’oro per la cura delle scarpe

Lo stesso paio di scarpenon deve essere indossato per due giorni consecutivi: le scarpe devono riposare almeno 24 ore.

Se le scarpe sono completamente bagnate a causa della pioggia o della neve, inserire subito un tendiscarpe e appoggiarle su un fianco: lasciarle asciugare lontano da fonti di calore.

Per non alterarne la forma, utilizzare sempre un calzascarpequando si indossano le scarpe, indipendentemente dal modello.

In sua assenza, un fazzoletto farà il suo lavoro: posizionalo sotto il tallone, fai scivolare il piede e allo stesso tempo rimuovi il fazzoletto.

Una volta tolte le scarpe, inserire subito il tendiscarpe: si consiglia di utilizzare un tendiscarpe in legno per correggere eventuali pieghe e per mantenere la forma originale della scarpa fino al successivo utilizzo.

Se non hai intenzione di indossare un paio di scarpe per molto tempo, ricopri le scarpe con un sottile strato di lucido, mettile in un sacchetto di stoffa e conservale in una scatola di cartone, suola in giù.

Per effettuare una manutenzione efficace, è necessario disporre di un set di strumenti accuratamente selezionati e abbinati al colore della scarpa.

Solo attraverso una cura scrupolosa è possibile mantenere a lungo la morbidezza, l’elasticità e il giusto grado di lucentezza della calzatura.

Per mantenere inalterata nel tempo la qualità della calzatura, si consiglia di trattarla solo con prodotti naturali.

CONSIGLI PER LA CURA DELLE SCARPE

I nostri artigiani professionisti di Fratelli Borgioli condividono alcuni consigli d’oro per la cura delle scarpe

Lo stesso paio di scarpenon deve essere indossato per due giorni consecutivi: le scarpe devono riposare almeno 24 ore.

Se le scarpe sono completamente bagnate a causa della pioggia o della neve, inserire subito un tendiscarpe e appoggiarle su un fianco: lasciarle asciugare lontano da fonti di calore.

Per non alterarne la forma, utilizzare sempre un calzascarpequando si indossano le scarpe, indipendentemente dal modello.
In sua assenza, un fazzoletto farà il suo lavoro: posizionalo sotto il tallone, fai scivolare il piede e allo stesso tempo rimuovi il fazzoletto.

Una volta tolte le scarpe, inserire subito il tendiscarpe: si consiglia di utilizzare un tendiscarpe in legno per correggere eventuali pieghe e per mantenere la forma originale della scarpa fino al successivo utilizzo.

Se non hai intenzione di indossare un paio di scarpe per molto tempo, ricopri le scarpe con un sottile strato di lucido, mettile in un sacchetto di stoffa e conservale in una scatola di cartone, suola in giù.

Per effettuare una manutenzione efficace, è necessario disporre di un set di strumenti accuratamente selezionati e abbinati al colore della scarpa.